Privacy Policy

Strappado e transizioni workshop 14 gennaio Bologna

Domenica 14 Gennaio – dalle ore 10 alle 19

Andrea Ropes presenta:

 

— STRAPPADO E TRANSIZIONI —

Nella prima parte del workshop vedremo il principale funzionamento di questa legatura e inizieremo a scoprirne le caratteristiche tecniche.
Dopo una breve pausa pranzo (non compresa nel costo del workshop), riprenderemo il lavoro affrontando in primis una sospensione utilizzando appunto uno strappado.
Dopodiché proseguiremo con la parte relativa alle transizioni in sospensione, ne vedremo l’utilizzo e vi spiegherò quali sono le accortezze da tenere per evitare il più possibile disagi non necessari al/la bottom.

 

+++ Cos’è lo strappado? +++
Lo strappado è una forma medievale di tortura in cui la vittima, con le mani legate dietro la schiena, veniva sospesa per i polsi causando il dislocamento o la rottura delle spalle.
Non esiste un vero e proprio nome univoco in giapponese ma potrebbe essere tradotto con ryo-ude ushiro awase shibari (letteralmente, legatura di entrambe le braccia dietro la schiena) ma anche Ushiro tekubi shibari (legatura dei polsi dietro la schiena).
Ovviamente la legatura prende solo spunto dalla tortura e viene resa “sicura” attraverso degli accorgimenti che vi spiegherò nel corso del workshop, ciò nonostante resta comunque una legatura molto impegnativa per il/la bottom, quindi verranno anche illustrati loro esercizi per rilasare la muscolatura delle spalle/braccia ed aumentarne la mobilità.

 

+++ durata del workshop +++
– 8 ore (2 mattina + 6 pomeriggio).

 

+++ livello richiesto +++
per consentire un agevole svolgimento della classe, i partecipanti dovranno(!):
– saper legare single e double column ties in linea
– avere un po’ di esperienza con sospensioni complete o semi sospensioni ed essere in grado di chiudere le linee di spospensione in maniera sicura ed affidabile.
– anche se non sarà applicato in questa classe, è bene conoscere le principali frizioni usate in un takate kote (gote/box tie, no stile Naka) perchè saranno utili durante la spiegazione.

 

+++ materiale necessario +++
– un set di corde utilizzabile per sospensioni composto da minimo 8 corde di 7/8m (chi ne fosse sprovvisto potrà acquistarle in loco)
– forbici di sicurezza
– moschettoni o anello (per chi li preferisse ai bambù messi a disposizione).

 

+++ Abbigliamento consigliato +++
– comodo e confortevole per agevolare i movimenti del corpo durante le legature, per i/le bottom si consiglia un abbigliamento aderente ma non costrittivo.

 

L’evento è riservato ai soci dell’associazione Project in regola col tesseramento anno 2018.

 

Il contributo richiesto per partecipare all’evento è di 100€ a coppia da pagare anticipatamente via bonifico o ricarica postepay all’associazione project.

 

Numero massimo di partecipanti: 9 coppie

Segui l’evento su facebook e su fetlife



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *